domenica 5 febbraio 2017

Presente



Era la notte tra il 4 e il 5 Febbraio 2013 e Dmytro assieme ad altri ragazzi, stava affiggendo uno striscione di solidarietà ai ragazzi di CasaPound Napoli appena arrestati su un ponte antistante le rotaie della ferrovia. Improvvisamente passò un treno. Dmytro fu agganciato alla locomotiva tramite lo zainetto che portava. Il treno lo trascinò per diversi metri provocandone la morte. Il gesto di Dmytro non è altro che la più pura dimostrazione del fatto che esiste un’Europa dei Popoli accomunata da un ideale comune. Anche se qualsiasi cosa si faccia non sarà mai adeguata a rendere omaggio alla memoria e al sacrificio di Dmytro, manteniamo vivo il suo ricordo; morto per ragazzi della sua età che nemmeno conosceva e che probabilmente non avrebbe mai incontrato, possa essere un faro per quelli che verranno. ESSERE UN SOLDATO SIGNIFICA VIVERE PER SEMPRE! 

DMYTRO CON NOI!










Nessun commento:

Posta un commento