venerdì 13 maggio 2016

Vicenda Russo, accuse infamanti contro CasaPound Italia: "Non staremo a guardare"

Portici (NA), 13 Maggio - "Apprendiamo, ancora una volta, che, privi di contenuti politici ed in cerca di una spicciola visibilità, alcuni esponenti della maggioranza cittadina e delle associazioni vicine al centro d’accoglienza di Villa Fernandez hanno diffuso un comunicato in cui accusano CasaPound Italia della diretta o indiretta responsabilità nell’episodio di vandalismo che avrebbe coinvolto Laura Russo, ex presidente della associazione che gestisce il centro d’accoglienza.
“Non è nostra prassi o abitudine consumare alcun atto di intimidazione o vandalismo nei confronti dei nostri avversari politici - afferma CasaPound Italia in una nota -. La nostra decisa e ferrea opposizione al centro d’accoglienza di Villa Fernandez si è sempre svolta alla luce del sole e non permetteremo a nessuno di accomunarci a simili episodi né tanto meno ci interessa seguire le orme di chi, alla ricerca disperata di una visibilità che non ha, rivolge accuse false ed infamanti contro i propri avversari politici".
"Non siamo quindi disposti a restare inermi ed a subire calunnie gravissime ed infamanti - conclude la nota - da parte di chi è ben conscio di portare avanti politiche di accoglienza, che come nel caso di Villa Fernandez sono mal viste dalla quasi totalità dei cittadini Porticesi. Intraprenderemo pertanto le vie legali contro chiunque, in futuro, continui ad associare il nostro movimento ad episodi del genere”.



Nessun commento:

Posta un commento