venerdì 12 febbraio 2016

Cpi paesi vesuviani ricorda i martiri delle foibe

Pomigliano d'Arco, Ottaviano (NA), 11 febbraio - Nel pomeriggio i militanti hanno omaggiato il ricordo delle vittime delle foibe nei due paesi vesuviani; a Pomigliano d’Arco, a via Fiume, ponendo un omaggio floreale e affiggendo volantini lungo tutta la strada; ad Ottaviano, a Piazza Municipio, mettendo uno striscione e volantini lungo le strade limitrofe che spiegano il motivo di questa azione.

Un gesto semplice ma sincero, per ricordare le vittime che persero la vita gettati nelle foibe, assassinati senza pietà dai comunisti di Tito, con la sola colpa di essere italiani.

Il ricordo delle Foibe non deve essere un momento di strumentalizzazione politica, o una consuetudine priva di convinzione. I militanti di Casapound hanno ritenuto appunto doveroso ricordare anche quest'anno la strage che colpì tanti nostri compatrioti istriani e dalmati, il sacrificio che alcuni pagarono con la propria vita, altri perdendo tutto, il sacrificio di chi si rifugiò in Italia per sfuggire agli assassini di Tito.



Nessun commento:

Posta un commento