sabato 23 gennaio 2016

Harukichi Shimoi 下位春吉 (Fukuoka, 20 ottobre 1883 - 1º dicembre 1954) - Poeta e scrittore, studioso di Dante, docente di giapponese presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli. Si arruolò nell’Esercito Italiano nella Prima Guerra Mondiale dove divenne “Ardito” e insegnò karate ai commilitoni. Dopo la guerra Shimoi funse da collegamento, trasportandone segretamente le lettere, tra Gabriele D'Annunzio, reggente di Fiume e Benito Mussolini, all'epoca a capo dei Fasci italiani di combattimento e direttore de Il Popolo d'Italia, sfruttando il suo passaporto diplomatico che gli permetteva una grande libertà di movimento. Soprannominato da Gabriele D’Annunzio “Camerata Samurai”, aderì all’impresa di Fiume e al Fascismo. Fu tra gli organizzatori del volo propagandistico Roma-Tokyo.



Nessun commento:

Posta un commento