lunedì 2 novembre 2015

Scritte sul muro e danneggiamento del portone dell'abitazione di un militante di‪#‎CasaPound‬ ad Acerra (prov. Napoli) rivendicati da "Acerra Antifascista" come risposta alla raccolta di giocattoli organizzata da #CasaPound insieme ad un associazione locale la settimana scorsa. Estrema sinistra sempre più priva di dignità.


Nessun commento:

Posta un commento