giovedì 22 ottobre 2015

Bacoli (NA), 22 ottobre. Uno striscione firmato CasaPound che recita “Chiuso per negligenza”, affisso all’entrata della Villa Comunale, per protestare contro l’interruzione del Servizio Verde Attrezzato.

Quello che da anni era uno spazio verde a disposizione della cittadinanza di Bacoli, da alcune settimane giace nel totale abbandono; dopo la scelta da parte dell’Amministrazione Comunale di interrompere i servizi all’interno dello spazio verde, aumenta giorno dopo giorno il rischio ambientale di tutta l’area. 

E’ sempre più facile -si legge nella nota di CasaPound- vedere persone anziane che, non potendo più usufruire dei servizi igienici, sono costretti a nascondersi tra le piante e le aiuole per i propri bisogni. Di questo passo si rischia la rovina e il degrado totale del parco. Tutta l’area della Villa Comunale, incastonata nella splendida cornice del Lago Miseno, e che da decine di anni è un punto di riferimento per la cittadinanza, frequentato da giovani e meno giovani, famiglie, e mamme con figli piccoli, ora rischia di cadere nell’abbandono, essendo sempre meno frequentata a causa del peggioramento delle condizioni igienico sanitarie.

Nelle immediate vicinanze non ci sono altre zone verdi el’Amministrazione, che è sempre presente alle grandi manifestazioni e agli eventi di facciata, tralascia e dimentica quelli che sono i problemi importanti di Bacoli.

Nessun commento:

Posta un commento