giovedì 17 settembre 2015

Cpi contro il centro d'accoglienza a Portici

Portici (NA), 17 settembre: “Contro l’arrivo degli immigrati a villa Fernandes siamo pronti a scendere in piazza al fianco dei cittadini”. Queste le parole del referente locale di CasaPound Italia, Vittorio  Acuto, a pochi giorni dell’annuncio del sindaco Marrone di trasformare l’antica villa porticese in un centro d’accoglienza per un numero non ancora precisato di profughi.

“Come a Torre del Greco lo scorso inverno, e come del resto in tutta Italia – spiega Acuto – diciamo no alla trasformazione in centro d’accoglienza di un edificio che dovrebbe essere il vanto del nostro territorio, e che invece è lasciato colpevolmente da anni all’abbandono;non siamo disposti a restare inermi ad assistere ai ‘professionisti’ dell’accoglienza e delle cooperative, i quali si arricchiscono sulla pelle degli italiani e speculano su quella degli immigrati, con il benestare del governo nazionale e delle istituzioni locali.

Accogliere immigrati in un Comune che ha un forte problema abitativo dovuto ad affitti a costi stratosferici e con numerosi cittadini che dal terremoto del 1980 vivono ancora in container con i tetti di amianto è un insulto ai Porticesi in difficoltà ”. “Molti cittadini ci hanno contattato per far sentire il loro disappunto su quanto sta per succedere. Noi – conclude Acuto – come sempre,siamo pronti a scendere in piazza al loro fianco e al fianco di tutti i Porticesi che non si arrendono“.

12003189_868058663249534_2040176273894767623_n

Nessun commento:

Posta un commento