sabato 20 dicembre 2014

Buon riposo Walter

22  anni dalla morte di Walter Chiari. Combattente RSI, detenuto nel '45 al fascist criminal camp di Coltano. A Genova nel 1975, durante lo spettacolo Chiari di luna, pronunciò una battuta che suonava come: "Quando fu appeso per i piedi a Piazzale Loreto, dalle tasche di Mussolini non cadde nemmeno una monetina. Se i nuovi reggitori d'Italia avessero subito la stessa sorte, chissà cosa uscirebbe dalle tasche di lorsignori!" scatenando dissensi e contestazioni tra il pubblico, al punto che le successive repliche dello spettacolo vennero disturbate da picchetti di dimostranti all'ingresso del teatro, mentre la stampa non tardò a manifestare a Chiari tutto il suo disappunto per la battuta qualunquista, velata di apologia del fascismo.

Farà scrivere sulla sua tomba "Amici non piangete, è soltanto sonno arretrato".
Decima Walter, e buon riposo. E' meritato.



Nessun commento:

Posta un commento