mercoledì 17 settembre 2014

Sant'Anastasia: il consigliere Di Fraia i solidarietà ai ragazzi di CPI condannati per il saluto romano.


SANT'ANASTASIA Una foto con tanto di saluto romano contro la Corte di Cassazione. È il modo con cui il consigliere comunale di Sant’Anastasia, Alfonso Di Fraia, ha deciso di protestare contro la decisione della Suprema Corte di condannare due simpatizzanti di CasaPound Italia  che avevano fatto il saluto durante un "Presente" in Alto Adige.

«Io continuo a salutare romanamente», rivendica l’esponente dell’amministrazione guidata dal sindaco Lello Abete. «Ognuno può manifestare il proprio ideale  questo dice la Democrazia (ammesso che esista)»

Già su di lui piovono le polemiche aizzate dalla sinistra del paese vesuviano.

Da parte nostra, va il plauso, per il coraggio dimostrato.

Nessun commento:

Posta un commento