martedì 13 maggio 2014

Ogni giorno centinaia di immigrati arrivano sulle nostre coste. Ogni giorno molti di questi poveracci muoiono a causa di un'illusione che non potrà mai avverarsi. La colpa è degli unici razzisti veramente esistenti e cioè di chi è favorevole ad una immigrazione di massa, incontrollata ed indiscriminata. 
Chi è favorevole all'immigrazione è complice di queste morti, è complice della guerra tra poveri che inevitabilmente scoppierà nel sud dell'Europa. 
Chi è favorevole all'immigrazione lo è perché ha dei tornaconti economici.
Chi è favorevole all'immigrazione è un usuraio che cerca di abbassare il costo del lavoro schiavizzando gli esseri umani sia africani che europei. 
Chi è favorevole all'immigrazione appoggia moralmente e, in molti casi, finanzia, gli scafisti a soldo della mafia.
I colpevoli di questo disastro sociale e di queste morti vanno ricercati nel Clero Vaticano in cerca di nuovi adepti, vanno cercati nel sindacato in cerca di nuovi iscritti dopo che gli italiani hanno capito il loro sporco gioco, vanno cercati in quegli industriali che sfruttano gli immigrati esattamente come facevano i bianchi americani 3 secoli fa, vanno cercati nei fanatici dello Ius Soli e in quelli che hanno votato l'abolizione del reato di clandestinità. I colpevoli sono alcuni peronaggi che occupano posti istituzionali e che si dovrebbero, prima ancora che dimettere, vergognare del loro insano comportamento antinazionale.
Chi favorisce l'immigrazione è razzista nei confronti degli immigrati e nei confronti di noi italiani.
Chi favorisce l'immigrazione è colpevole e presto sarà giudicato!





Nessun commento:

Posta un commento