venerdì 17 maggio 2013

Videla è morto.

Anche Videla ci ha lasciato. Lo piangono le gerarchie ecclesiastiche, la più grande democrazia del mondo, il Partido Comunista de la Argentina che ne appoggiò la dittatura, la massoneria, i lettori di Borges. Eppure già sappiamo che finiranno per accollare a noi anche questo loro figliastro, nonostante il fatto che Videla abbia combattuto l'unico vero politico filofascista d'Argentina, Juan Domingo Peron. E vabbè, sopporteremo anche questo.



Nessun commento:

Posta un commento